In ottemperanza ad una tradizione biografica medievale, divenuta esemplare e già ben delineata nelle vidas provenzali, all’età di circa 40 anni cadeva la crisi che marcava il passaggio, nella vita dell’intellettuale, dalla produzione giovanile, dedita alla speculazione sui temi amorosi, a quella matura orientata invece sui temi religiosi. Questo milieu esemplare, consacrato anche dal De […]

Ne “Gli egoisti” di Federigo Tozzi[1], romanzo breve, fulmineo tutto ruota attorno Dario Gavinea, giovane musicista spiantato, che si aggira desolato per Roma. È arrivato da Pistoia in cerca di fortuna. Il Gavinea si dibatte tra l’ispirazione passeggera e volubile (quella delle melodie che spesso lo “attraversano” per poi volare via) e un amore, quello […]

In “Una burla riuscita”, novella dell’Ottobre del 1926, Svevo ritrae Mario Samigli, scrittore ormai dimenticato ma che continua velleitariamente a coltivare la scrittura, in attesa del successo. Uno scaltro commesso viaggiatore, il Gaia decide di prendersi gioco di lui, architettando nei suoi confronti uno scherzo, di quelli non troppo divertenti. La trama è abbastanza elementare, […]

Come un’eclissi solare (edizioni Epsil, pp. 92, Euro 10; disponibile anche in e-book), di David Valentini (di cui abbiamo avuto già modo di apprezzare l’opera poetica) ci mette dinanzi un personaggio in fuga, in fuga da sé stesso. Un altro sé stesso è quello che lui racconta di essere in Inghilterra. Sbalestrato nel suo paese d’origine […]

Tra la fine del Cinquecento e l’inizio del Seicento il Parnaso divenne una “meta di pellegrinaggio” per diversi poeti e scrittori: da Cervantes agli italiani Caporali e Boccalini. Poemi perlopiù metaletterari in cui i poeti visitano il monte sacro alle Muse per mostrare quale secondo loro è la via poetica più giusta. Questo in un […]

Fotografie: un itinerario nei ricordi, in cui ogni racconto è una tappa. Piccoli grandi drammi che segnano una crescita e che si sovrappongono. Ricordi lontani e ricordi del passato prossimo si susseguono, creando un puzzle composito. Lo sguardo è quello retrospettivo che abbiamo sempre quando vogliamo rinverdire vecchi ricordi, dar loro magari un significato nuovo, […]

La lettura di “Heart of darkness” è sicuramente una delle vie più efficaci per comprendere quei miti colonialistici ed irrazionalistici che hanno attraversato e forgiato la prima parte del XX secolo. Nel libro di Conrad questi miti vengono corrosi dall’interno; sicuramente la condizione apolide dell’autore gli ha permesso di non assorbire l’ideologia colonialista in modo […]

La prima traduzione leopardiana della Batracomiomachia pseudo-omerica risale al 1815[1]; la accompagna un breve scritto teorico, come era prassi per il giovane traduttore: il Discorso sopra la Batracomiomachia. Subito colpisce, rispetto alle coeve Poesie di Mosco, una dichiarazione esplicita: discostarsi dalla lettera del testo originale per dare un’autonomia alla propria traduzione. La fedeltà filologica, per […]

In “Sofocle e Atene” (Carocci editore, Euro 22,10) Gherardo Ugolini analizza l’opera superstite di Sofocle adottando una prospettiva efficace, eppure poco percorsa dalla critica: leggere le tragedie alla luce dell’attività politica del poeta. Sofocle infatti, pochi lo sanno, partecipò alla vita pubblica dell’Atene periclea ricoprendo le cariche di ellenodamo, probulo e poi di stratego per […]

Il Tristano Riccardiano (a cura di Marie Josè Heijkant, Carocci Editore, Euro 21.60) è la più antica delle innumerevoli redazioni italiane del Tristan en prose francese e prende questo nome perché è conservato dal manoscritto Riccardiano 2543, risalente quasi sicuramente all’ultimo quarto del XIII secolo. Quella del Tristano Riccardiano è una traduzione quasi letterale del modello […]